Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

OSPEDALE PAPA GIOVANNI XXIII DI BERGAMO: IN SCADENZA LA CONVENZIONE DEI PARCHEGGI PER I LAVORATORI DEGLI APPALTI. Le organizzazioni sindacali chiedono un incontro con Azienda Ospedaliera, Bhp e Provincia: “Il posteggio sia gratuito”

on .

PARCHEGGIO OSPEDALENell’ambito della convenzione sui parcheggi a tariffe agevolate per i lavoratori degli appalti dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, l’obiettivo dei sindacati sarà quello di rivedere in meglio le condizioni attuali: vista la scadenza imminente, il 31 gennaio, CGIL, CISL e UIL con le categorie FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS-UIL hanno chiesto un incontro urgente con Azienda Ospedaliera, Bhp e Provincia di Bergamo. A beneficiare della convenzione sono circa 650 dipendenti operanti nel settore delle mense, delle pulizie e della logistica.

SCIOPERO DI TRE ORE AL GIGANTE DI BOTTANUCO, LAVORATORI IN ASSEMBLEA-PRESIDIO CONTRO IL LICENZIAMENTO DISCIPLINARE DI UNA COLLEGA Provvedimento preso dopo verifiche da parte di investigatori privati pagati dall'azienda

on .

Con tre ore di sciopero domani, 27 gennaio, le lavoratrici e i lavoratori del Gigante di Bottanuco protestano contro il licenziamento disciplinare di una collega.

COMMERCIO E SERVIZI: L’OCCUPAZIONE FRAGILE. Colleoni, FILCAMS-CGIL di Bergamo: “Troppe persone oggi lavorano senza avere un reddito sufficiente”

on .

OCCUPAZIONE“La chiamano occupazione, eppure spesso è assenza di alternative che non garantisce l’autonomia della persona”. Così Mario Colleoni, segretario generale della FILCAMS-CGIL di Bergamo, torna sul tema della fragilità dell’occupazione e dei trattamenti economici nel settore del commercio.

Aperture a Natale, Santo Stefano Capodanno. ORIOCENTER, L'ASSEMBLEA DEI LAVORATORI DECIDE PER LO SCIOPERO. I sindacati: “Adesso tocca anche ai clienti!”

on .

ASSEMBLEA ORIOCENTER Alla fine, sarà sciopero. Nell’assemblea di lunedì i lavoratori iscritti ai sindacati e i delegati di Oriocenter hanno, infatti, deciso lo sciopero della ristorazione in Oriocenter per il 25 e lo sciopero provinciale della grande distribuzione per il 26 dicembre. Le due mobilitazioni saranno anticipate da un presidio, il 22 dicembre, davanti al centro commerciale di Orio.

Aperture a Natale, Santo Stefano Capodanno. ORIOCENTER: L'INCONTRO CON I PARLAMENTARI

on .

ORIOCENTER

Di diritti dei lavoratori, di quadri normativi sulle aperture dei centri commerciali ma anche di educazione al consumo e all’utilizzo del proprio tempo libero si è parlato nel confronto svolto tra sindacati e parlamentari, riuniti nella sede della CGIL di Bergamo per discutere della vicenda delle aperture natalizie di Oriocenter ma anche, più in generale, di una possibile modifica legislativa del Decreto Salva Italia che nel 2011 interveniva sul tema. Dopo il presidio del 27 novembre, FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS-UIL nei giorni scorsi avevano inviato una lettera-appello agli onorevoli eletti in provincia di Bergamo.

ORIOCENTER: DOPO IL PRESIDIO, ORA UNA LETTERA AI PARLAMENTARI. CHIESTO UN INCONTRO

on .

Dopo il presidio del 27 novembre, proseguono le iniziative dei sindacati confederali di categoria di Bergamo per chiedere alla direzione di Oriocenter di rivedere il calendario delle aperture natalizie (che al momento prevedono, per una parte del centro commerciale, l’attività anche a Natale, Santo Stefano e Capodanno): questa volta i sindacati hanno deciso di coinvolgere i parlamentari eletti sul territorio provinciale e di chiedere loro un incontro. Ecco qui di seguito la lettera che FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS-UIL di Bergamo hanno inviato agli onorevoli bergamaschi.

Aperture a Natale, Santo Stefano e Capodanno. ORIOCENTER: “È ORA DI SPENDERE UN’ORA”. IL SINDACATO CHIAMA A RACCOLTA I LAVORATORI. LUNEDÌ 27 NOVEMBRE MANIFESTAZIONE DAVANTI AL CENTRO COMMERCIALE

on .

ORIOCENTER2“È ora di spendere un’ora!” contro le aperture dei negozi a Natale, Santo Stefano Capodanno: con questo slogan FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS-UIL di Bergamo chiamano a raccolta tutti i lavoratori di Oriocenter per lunedì 27 novembre, giorno in cui si svolgerà l’assemblea di tutti gli esercenti del centro commerciale bergamasco con la proprietà.

THE NEW ORDER. LA SFIDA AI TEMPI DELL'ECONOMIA 4.0

on .

Lunedì 4 dicembre 2017
Università degli Studi di Bergamo, sala "Galeotti"
via Dei Caniana 2

ORIOCENTER, I SINDACATI SCRIVONO PER EVITARE L’APERTURA DI NATALE, SANTO STEFANO E CAPODANNO: “LA METÀ DEI LAVORATORI HA GIÀ FIRMATO LA PETIZIONE. CONFRONTO PER CERCARE NUOVE MODALITÀ”

on .

ORIOCENTER2 Più della metà dei lavoratori dei negozi di Oriocenter ha firmato la petizione con cui si chiede di non aprire il centro commerciale alle porte di Bergamo nei giorni delle festività natalizie, a Natale, Santo Stefano e Capodanno.

A OrioCenter annunciate le aperture del 25, 26 dicembre e 1° gennaio. “NO ALL’APERTURA DEI CENTRI A NATALE!”, RACCOLTA FIRME DI LAVORATORI E SINDACATI

on .

ORIOCENTER Tutte le domeniche di dicembre, le festività infrasettimanali e anche Natale, Santo Stefano e Capodanno: sono state ufficializzate, ieri, con un “dispaccio” rivolto a tutti i consorziati le prossime aperture festive di OrioCenter.

IL GIGANTE, CON UN REFERENDUM I LAVORATORI APPROVANO IL DOCUMENTO CONCLUSIVO DELLA TRATTATIVA PER IL CONTRATTO INTEGRATIVO. ORA LA FIRMA

on .

SUPERMERCATO ILGIGANTE Con il voto dell’11, 12 e 13 ottobre, i lavoratori de Il Gigante di tutta la Lombardia hanno approvato a larga maggioranza il documento con lo “stato conclusivo delle trattative” per la sottoscrizione del nuovo Contratto integrativo aziendale. Il testo era stato sottoscritto a luglio dopo due anni di confronto tra FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTUCS-UIL e azienda.